CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 

Le presenti condizioni generali di vendita (le “Condizioni Generali”) disciplinano le modalità e le condizioni di vendita dei prodotti commercializzati da Pasqualina srl, con sede in Almenno San Bartolomeo (Bg) – Via Papa Giovanni XXIII, 39 cod.fisc. e P.Iva 01552260166 di seguito “Venditore”. Tutti i contratti per la vendita di Prodotti da parte del venditore a terzi sono regolati dalle presenti Condizioni Generali, le quali formano parte integrante e sostanziale di ogni proposta, ordine e conferma d’ordine di acquisto dei prodotti stessi. Le condizioni di vendita applicabili all’ordine sono quelle in vigore alla data dell’ordine stesso.

1. Prodotti: prezzi e caratteristiche 

Salvo ove diversamente indicato, i prezzi dei prodotti pubblicati dal venditore devono intendersi comprensivi di IVA. I prezzi dei Prodotti di volta in volta pubblicati dal venditore annullano e sostituiscono i precedenti e sono subordinati alla effettiva disponibilità dei Prodotti. Il venditore si riserva il diritto di confermare, ovvero di modificare i prezzi dei Prodotti pubblicati nel proprio sito internet o in opuscoli informativi e materiale pubblicitario, al momento della conferma dell’ordine del Cliente. I prezzi pubblicati sul sito web possono differire dai prezzi dei medesimi prodotti presso i punti vendita del venditore, in quanto riferiti a stock limitati e dedicati esclusivamente al canale di commercio elettronico.

Le caratteristiche tecniche e funzionali relative ai Prodotti pubblicate dal venditore attraverso propri messaggi promozionali ed opuscoli informativi sono quelle comunicate dai rispettivi produttori. Il venditore non si assume alcuna responsabilità riguardo la veridicità e completezza di tali informazioni. Le immagini dei prodotti sono indicative e non vincolanti.

I Prodotti non vengono forniti in prova. Nonostante gli operatori del venditore possano fornire indicazioni sulle caratteristiche dei Prodotti, il Cliente è responsabile della scelta dei prodotti ordinati e della rispondenza e conformità delle specifiche indicate da ciascun produttore alle proprie esigenze.

2. Ordini – Fatturazione

Tutti gli ordini di acquisto di prodotti trasmessi al venditore dovranno essere completi in ogni loro parte e dovranno contenere tutti gli elementi necessari per la corretta individuazione dei Prodotti ordinati. Ciascun ordine di Prodotti trasmesso al venditore costituisce proposta contrattuale del Cliente e, pertanto, sarà vincolante per il venditore solo se dalla stessa confermato per accettazione. L’evasione dell’ordine da parte del venditore equivale a conferma ed accettazione dello stesso.

Il venditore si riserva il diritto di cancellare ordini effettuati e non pagati dopo 10 giorni dalla data dell’ordine. In caso di mancata esecuzione dell’ordine da parte del venditore (qualora la stessa sia dovuta ad indisponibilità dei Prodotti ordinati dal Cliente), il venditore provvederà al più presto ad informare il Cliente, rimborsando le somme da questi eventualmente già versate a fronte della fornitura non eseguita. In tal caso il Cliente non avrà diritto ad alcun rimborso né ad indennizzi o risarcimenti di sorta.

La documentazione fiscale relativa ai Prodotti ordinati verrà emessa dal venditore al momento della spedizione dei Prodotti stessi al Cliente. Qualora il Cliente sia titolare di Partita IVA e desideri ricevere fattura a proprio nome, dovrà indicare l’intestazione della fattura nell’ordine.

3. Consegna dei Prodotti

I termini di consegna indicati dal venditore in sede di conferma dell’ordine (tempistiche standard: 10 giorni lavorativi dal ricevimento dell’ordine) si riferiscono ai Prodotti presenti presso i propri magazzini e, pur essendo attentamente valutati, devono intendersi non vincolanti per il venditore, la quale può successivamente confermarli o modificarli, a seconda delle proprie effettive esigenze. Eventuali ritardi nelle consegne inferiori a 30 (trenta) giorni non danno diritto al Cliente di rifiutare la consegna dei Prodotti, né di pretendere risarcimenti o indennizzi di sorta.

Le spese, per spedizioni dirette in Italia con un minimo ordine di € 30,00, ammontano a € 5,00 ad eccezione delle regioni Calabria, Sicilia e Sardegna che ammontano a € 7,00, gratuite per ordini superiori a € 90,00. Le spese per spedizioni estere verranno invece preventivate prima della conferma d’ordine da parte del cliente. Al momento della consegna della merce da parte del corriere, il Cliente è tenuto a controllare: – che il numero dei colli corrisponda a quanto indicato nel bollettino di consegna del vettore; – che l’imballo risulti integro, non danneggiato, o comunque alterato.

L’esistenza di eventuali danni o la mancata corrispondenza del numero dei colli, devono essere immediatamente contestati al corriere mediante apposita annotazione sul bollettino di consegna: “ritiro con riserva”. Resta inteso che in caso di mancata contestazione il Cliente accetta la merce consegnatagli. La merce viaggia a rischio e pericolo del destinatario anche se venduta in porto franco. I rischi derivanti dal trasporto sono assicurati. Eventuali problemi inerenti l’integrità, la corrispondenza o la completezza dei prodotti ricevuti devono essere segnalati entro 24 ore dalla consegna a mezzo mail all’indirizzo info@lapasqualina.it. In caso di mancato ritiro entro 5 giorni lavorativi del materiale in giacenza presso i magazzini del corriere derivante dall’impossibilità di consegna al recapito indicato dal Cliente, l’ordine di acquisto verrà automaticamente annullato. Qualora il Cliente manifestasse la volontà di ricevere nuovamente la merce, saranno interamente a suo carico le spese di spedizione (quelle di ritorno causa giacenza e quelle di nuova spedizione). Il venditore ha il diritto di effettuare la consegna dei Prodotti (anche relativa ad uno stesso ordine) in più consegne successive. Condizioni e termini di consegna particolari dovranno essere preventivamente concordate tra il Cliente ed il venditore ed accettate per iscritto dal venditore.

4. Pagamento dei Prodotti 

Bonifico Bancario: il cliente può effettuare il bonifico a Pasqualina srl

Banca d’appoggio: BPER AGENZIA ALMENNO SAN BARTOLOMEO (BG), IBAN: IT 64 J 05387 52500 0000 4261 3747, indicando nella causale il numero d’ordine. Per anticipare i tempi di spedizione, il cliente deve inviare una copia del bonifico bancario all’indirizzo mail ordini@lapasqualina.it.

Piattaforme: PayPal e Satispay.

Carta di credito: possono essere usate le carte di credito aderenti ai circuiti Visa, Mastercard; il pagamento avviene direttamente su server sicuro, in modo tale da garantire l’assoluta sicurezza delle transazioni. Gli ordini pagati con carta di credito sono quelli evasi più velocemente.

I tempi di consegna sono indicati nella scheda delle spedizioni. I tempi di consegna si intendono dalla conferma del pagamento e non dall’ordine; la consegna si intende come data di partenza dai nostri magazzini e non la data di arrivo.

5. Offerte speciali e regali

Le eventuali offerte speciali promosse dal venditore sono valide fino all’esaurimento delle scorte e, in ogni caso, sono soggette alla effettiva disponibilità dei relativi prodotti in capo al venditore. Le offerte speciali proposte dal venditore non sono cumulabili. I prodotti in offerta speciale potrebbero essere in confezioni promozionali.

6. Garanzie sui prodotti e assistenza tecnica

Il venditore garantisce la sola integrità materiale dei prodotti al momento della consegna (di seguito, la “Garanzia venditore” Eventuali difetti coperti dalla Garanzia venditore dovranno essere denunciati dal Cliente, a pena di decadenza, entro e non oltre 2 (due) giorni dalla data di consegna. In caso di operatività della Garanzia del venditore, il Cliente avrà diritto alla sola sostituzione dei Prodotti danneggiati dietro restituzione degli stessi, essendo escluso il diritto del Cliente al risarcimento di qualsivoglia danno, anche ulteriore. Le spese di spedizione necessarie per la sostituzione di Prodotti sono a carico del cliente. Al momento della consegna del pacco il cliente deve controllare l’integrità del collo; se il nastro è ben attaccato al collo, il cliente può accettare ma è sempre meglio ritirare con riserva, se per caso il pacco arriva con imballo corretto ma il prodotto all’interno risulta rotto durante il trasporto, il cliente ci deve avvisare entro massimo di 2 giorni dalla ricezione del pacco altrimenti la responsabilità sarà tutta del destinatario. Al ricevimento dell’avviso che il prodotto si è rotto durante il trasporto il venditore apre una procedura di denuncia al corriere e provvede alla sostituzione del prodotto al cliente.

Fatte salve le ipotesi di dolo o colpa grave del venditore, è sin d’ora convenuto che, qualora fosse accertata la responsabilità del venditore a qualsiasi titolo nei confronti del Cliente – ivi compreso il caso dell’inadempimento, totale o parziale, agli obblighi assunti dal venditore nei confronti del Cliente per effetto dell’esecuzione di un ordine – la responsabilità del venditore non potrà essere superiore al prezzo dei Prodotti acquistati dal Cliente e per i quali sia sorta la contestazione.

Garanzia del produttore (Dove è specificato che la garanzia è del produttore): Il cliente deve rivolgersi direttamente al centro assistenza, ovviamente avrà sempre tutto il nostro aiuto per avere la massima attenzione.

7. Diritto di recesso

7.1    Ai sensi e per gli effetti dell’art. 59 lett. d) del Codice del Consumo, è escluso il diritto di recesso relativa ai Prodotti freschi che rischiano di deteriorarsi o scadere rapidamente. Ai sensi e per gli effetti dell’art. 59 lett. c) del Codice del Consumo, è in ogni caso escluso il diritto di recesso per Prodotti personalizzati o confezionati su misura su richiesta dell’utente.

 

7.2    In tutti gli altri casi, l’utente, che rivesta la qualità di consumatore, ha diritto di recedere, senza penali e senza necessità di specificarne il motivo, entro e non oltre quattordici giorni dal ricevimento dei Prodotti (o, nel caso di beni multipli ordinati mediante un solo ordine e consegnati separatamente, dal giorno in cui l’utente o un terzo da lui designato, diverso dal vettore, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo bene).

 

7.3    Ai fini dell’esercizio del diritto di recesso l’utente deve, prima della scadenza del termine di cui al punto precedente, informare Pasqualina srl della sua decisione inviando comunicazione scritta entro 14 giorni dal ricevimento dei Prodotti al seguente indirizzo:
–    Pasqualina srl, Via Papa Giovanni XXIII, 39 – 24030 ALMENNO SAN BARTOLOMEO (BG)

Tale comunicazione può essere inviata tramite posta, ovvero via e-mail all’indirizzo: ordini@lapasqualina.it.

 

7.4 In caso di esercizio del diritto di recesso, l’utente è tenuto a restituire i Prodotti ricevuti a Pasqualina srl, facendoli pervenire presso la sua sede all’indirizzo sopra indicato, senza indebito ritardo e comunque entro i quattordici giorni successivi alla data in cui ha comunicato la sua decisione di recedere; il termine si considera rispettato qualora l’utente rispedisca i Prodotti prima della scadenza del periodo di quattordici giorni.

 

7.5    Il costo diretto della restituzione dei Prodotti è a carico dell’utente.

 

7.6    L’utente è tenuto a restituire i Prodotti in stato integro di conservazione. L’imballo dei Prodotti deve essere accurato, al fine di salvaguardare gli involucri originali da danneggiamenti, apposizioni di scritte o etichette. Il consumatore è responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche o il funzionamento degli stessi.

 

7.7    Ove il diritto di recesso sia stato esercitato conformemente alle suddette disposizioni, Pasqualina srl provvederà, entro quattordici giorni dalla ricezione della comunicazione di recesso, a restituire all’utente tutti i pagamenti ricevuti, in relazione all’ordine cui si riferisce il recesso stesso, utilizzando lo stesso mezzo di pagamento usato dall’utente per la transazione iniziale ove ciò non comporti all’utente costi conseguenti al rimborso; tuttavia, è facoltà di Pasqualina srl di trattenere il rimborso finché non abbia ricevuto i Prodotti oppure finché l’utente non abbia dimostrato di aver rispedito i Prodotti, a seconda di quale situazione si verifichi per prima.

8. Proprietà intellettuale

Tutti i testi, commenti, illustrazioni e immagini riprodotte sul nostro sito web sono coperti da copyright. Tutti i diritti sono riservati. Qualunque riproduzione parziale o totale senza il consenso del Venditore è vietata.

9. Tutela della Privacy

Ti invitiamo a leggere con attenzione la pagina “Privacy policy”

10. Foro competente

Ferma restando l’eventuale applicabilità di disposizioni inderogabili di legge poste a tutela dei consumatori (come definiti ai sensi dell’art.1 lett b) del D.Lgs 22 maggio 1999 n. 185), qualsiasi controversia comunque connessa alle presenti Condizioni Generali, sarà devoluta alla competenza esclusiva del Tribunale di Bergamo. Ai sensi e per gli effetti di cui agli articoli 1341 e 1342 del codice civile il Cliente dichiara di avere attentamente letto e compreso e di accettare specificamente tutte le clausole delle Condizioni Generali di vendita del venditore.